La difesa sperimenta nuove tecnologie per emergenze sanitarie in zona di operazioni – Progetto MiTAKA

Diinmm

La difesa sperimenta nuove tecnologie per emergenze sanitarie in zona di operazioni – Progetto MiTAKA

Nella caserma “Artale” della Cecchignola, ha avuto luogo la presentazione di un nuovo sistema di telemedicina denominato MiTAKA (Military – Tablet Aid – Kombat Area) che consentirà lo studio e monitoraggio del paziente da parte del soccorritore militare che si trova, per primo, a fronteggiare le emergenze sia nei teatri operativi sia in Patria durante le attività addestrative.

La presentazione è avvenuta presso la Scuola di Sanità e Veterinaria Militare dell’Esercito, alla presenza del generale di Corpo d’Armata, Federico Marmo comandante dell’Ispettorato Generale della Sanità Militare (IGESAN) nel corso del convegno nazionale “ Il Sistema di emergenza-Urgenza in Italia”, organizzato dalla Federazione Italiana Medicina di Emergenza-Urgenza e delle Catastrofi (FIMEUC) il 29 e 30 novembre.
Si tratta di uno strumento tecnologico realizzato grazie alla collaborazione con la “In manibus meis”, azienda italiana che sviluppa software ed hardware per gli interventi nelle grandi emergenze. Un dispositivo di ultima generazione ancora in fase di sperimentazione e perfezionamento che presto potrebbe essere adottato dalla Difesa per agevolare sensibilmente le prime operazioni di soccorso ai feriti.

Vai alla galleria full screen

Link all’articolo